RIMINI: Ex presidente Onlus Butterfly davanti al Gip, “mi sono sempre battuta per le donne”

Cronaca
RIMINI: Ex presidente Onlus Butterfly davanti al Gip, “mi sono sempre battuta per le donne” Si è presentata davanti al Gip per l’interrogatorio di garanzia, Clarissa Matrella, l’ex presidente della Onlus Butterfly di Cattolica, arrestata la scorsa settimana per truffa, estorsione, minaccia e falso. La donna 35 anni,  originaria di Foggia, che si occupava di donne vittime di violenza avrebbe chiesto alle sue assistite soldi in cambio di servizi di pedinamento. Davanti al giudice, la donna ha dichiarato di essersi sempre  battuta in favore delle vittime di viopleza e di non aver mai obbligato le proprie assistite a pagare servizi di investigazioni private. Matrella, avrebbe solamente indicato la possibilità di un pedinamento come una carta vincente durante i processi nei confronti degli uomini violenti. Per quanto riguarda l’acquisto di generi alimentari per la casa protetta finiti poi nella propria dispensa, Matrella si è difesa puntando sul suo stato di difficoltà economica viste le tante attività svolte in difesa delle donne. L’avvocato della 35enne ha chiesto l'attenuazione della misura cautelare degli arresti domiciliari, il gip, si è riservato.    

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi