RIMINI: Gnassi scrive a Salvini, “Rispettare il patto sulla nuova questura”

Politica
RIMINI: Gnassi scrive a Salvini, “Rispettare il patto sulla nuova questura” Continuano gli scontri politici nel riminese sul futuro della nuova questura dopo la visita di giovedì scorso di due sottosegretari del governo, ed esponenti della Lega, a cui non era stato invitato il sindaco Andrea Gnassi. Quest’ultimo ha scritto di suo pugno una lettera al ministro dell’Interno Matteo Salvini in cui chiede che venga rispettato il patto sottoscritto un anno fa con tutti i sindaci della provincia. Il documento prevede il trasferimento solo temporaneo della questura in piazzale Bornaccini, puntando allo sblocco del complesso di via Bassi. Il primo cittadino teme infatti che il primo trasferimento possa diventare permanente e che da Roma nessuno possa più interessarsi della situazione di via Bassi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi