RIMINI: Imprese, boom di richieste di finanziamento

Economia
RIMINI: Imprese, boom di richieste di finanziamento Si è riunito a Rimini il "tavolo di accesso al credito" costituito dalla prefettura. Ne è emerso un vero e proprio boom di richieste di finanziamento da parte delle imprese.    Al 19 giugno sono 5816 le richieste di finanziamento che le imprese di Rimini hanno chiesto agli istituti di credito grazie al decreto liquidità varato recentemente dal governo, poi convertito in legge, per fare fronte alle conseguenze economiche della pandemia da coronavirus. Un boom di richieste pari a circa 241 milioni di euro con un numero di pratiche quintuplicate rispetto a un mese prima e con importi decuplicati. Questi dati sono emersi durante l'ultima sessione del 'Tavolo per l'accesso al credito' istituito dalla prefettura riminese che ha riunito enti locali, Banca d'Italia, Abi, Inps, Poste, Camera di Commercio e alcuni ordini professionali e di categoria. Sul fronte privato, sono state invece oltre 33mila le persone beneficiarie dei vari tipi di cassa integrazione a cui si sommano ben 54mila domande di bonus. Chi soffre maggiormente sono gli operatori del turismo in particolare le strutture ricettive le quali ben poche al momento sono aperte. Gli albergatori attendono in particolare notizie sul bonus vacanze fino a 500 euro che potrebbe favorire un turismo interno. Ma quello che è chiaro a tutti è l'enorme carico burocratico che pesa sul nostro paese: una problema da risolvere velocemente.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi