RIMINI: Indagati per la morte di un paziente caduto dalla barella, reato prescritto

Cronaca
RIMINI: Indagati per la morte di un paziente caduto dalla barella, reato prescritto Non ci sarà giustizia per la morte di un pensionato 69enne di Cattolica, deceduto nel 2011 dopo la caduta da una barella in ospedale a Rimini. Un medico e un infermiere erano stati rinviati a giudizio, accusati di omicidio colposo per imprudenza e negligenza, dal momento che secondo la Procura l’anziano era stato lasciato sulla barella senza assistenza. Ma negli anni il processo è stato rinviato numerose volte, per via dell’avvicendarsi di quattro giudici, e così il reato è caduto in prescrizione. I parenti della vittima avevano subito fatto un esposto alla magistratura ed era stata disposta l’autopsia, che aveva acclarato come l’uomo fosse deceduto in seguito a un’emorragia cerebrale dovuta ala caduta.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi