RIMINI: Lavori alla stazione, in arrivo tre sottopassi pedonali

Attualità
RIMINI: Lavori alla stazione, in arrivo tre sottopassi pedonali La grande frattura tra la zona mare e il centro storico di Rimini ha un nome, si chiama ferrovia. Per rendere più permeabile l’infrastruttura, sono in arrivo i lavori a tre sottopassi. Due collegamenti esistenti verranno modificati. L’altro, il più centrale, verrà creato ex novo. Si parte dal lato nord della stazione, ovvero dal cosiddetto sottopasso del grattacielo. Un percorso ciclopedonale importante per la città perché permette di collegare piazzale Fellini, e la zona del Grand Hotel, con piazzale Malatesta, e quindi il Teatro Galli e Castel Sismondo. Il progetto esecutivo, fa sapere il Comune, sarà chiuso entro i primi mesi dell’anno per poi dare avvio ai lavori. Nel giro di poco tempo partiranno anche gli scavi per il sottopasso che verrà realizzato sul lato sud della stazione, lungo il Parco Ausa, dato che l’ampliamento di quello esistente non è risultato praticabile per via della presenza di sottoservizi. La nuova struttura avrà una larghezza maggiore, rampe più rettilinee e un collegamento diretto con la fermata del Metromare. Ma l’intervento più ambizioso riguarda lo sfondamento sul lato mare del sottopasso attualmente cieco della stazione, quello che conduce ai binari. I turisti che provengono dagli hotel della costa avranno così un accesso diretto ai treni. Sul lato di viale Trieste è prevista la realizzazione di uno spazio pubblico. Il progetto esecutivo deve ancora essere completato, ma l’avvio dei lavori è previsto sempre per i prossimi mesi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi