RIMINI: Maltrattamenti in una casa di riposo, gli arrestati si scusano

Cronaca
RIMINI: Maltrattamenti in una casa di riposo, gli arrestati si scusano Sono stati interrogati mercoledì mattina dal gip del Tribunale di Rimini le tre operatrici socio sanitarie e il gestore della casa di cura arrestati giovedì scorso dai carabinieri per aver maltrattato le cinque anziane ospiti della struttura. Davanti a giudice e sostituto procuratore hanno pianto e chiesto scusa. Visibilmente contriti sono comparsi davanti al gip con gli avvocati difensori che hanno chiesto i domiciliari. Per la maggior parte hanno deciso però di avvalersi della facoltà di non rispondere sui singoli capi d'imputazione e di rilasciare spontanee dichiarazioni, accomunate da pubbliche scuse.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi