RIMINI: Maxi sequestro di botti illegali, commerciante rischia multa di 50 mila euro

Cronaca
RIMINI: Maxi sequestro di botti illegali, commerciante rischia multa di 50 mila euro Vendevano clandestinamente materiale pirotecnico altamente pericoloso e che non rispettava nessuna norma di legge. Le forze dell’ordine di Rimini nella giornata di ieri hanno sequestrato un grosso quantitativo di bengala, razzi, fontane di luci e fuochi d’artificio di vario genere. L’operazione ha coinvolto diverse attività commerciali ma nel dettaglio a essere colpito dal maxi sequestro è stato un negozio gestito da cinesi. Diverse centinaia i pezzi imputabili perché privi della certificazione che ne autorizza la vendita. Posto sotto sequestro anche materiale elettrico potenzialmente pericoloso per cui il gestore dell’esercizio, adesso, rischia una sanzione di circa 50mila euro.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi