RIMINI: Parco eolico in mare, Alleanza cooperative pesca dice no

Attualità
RIMINI: Parco eolico in mare, Alleanza cooperative pesca dice no Parere negativo e contrario al progetto della centrale eolica offshore a Rimini presentato al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti dalla società Energia Wind srl, e la richiesta di prorogare di almeno 90 giorni la scadenza dei termini di consultazione per consentire di esaminare in maniera approfondita l’istanza depositata, coinvolgendo tutti i pescatori interessati. È questa la posizione espressa dalle centrali cooperative riunite nell’Alleanza Cooperative Pesca dell’Emilia-Romagna (Confcooperative FedAgriPesca Emilia-Romagna, Legacoop Agroalimentare Nord Italia, Agci Agrital) che nei giorni scorsi hanno inviato alla Capitaneria di Porto di Rimini una lettera contenente le ragioni della contrarietà a un progetto che penalizzerebbe fortemente l’attività dei pescatori. "Nel complesso – dichiarano Vadis Paesanti, Cristian Maretti e Patrizia Masetti in rappresentanza delle tre centrali cooperative – l’influenza del rilascio della concessione sull’economia ittica romagnola sarebbe assolutamente negativa, soprattutto in considerazione della generale riduzione dei periodi e delle aree di pesca conseguenti alle sempre più stringenti normative comunitarie e nazionali. Non si può sottrarre – concludono – ulteriore spazio marino alla pesca".

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi