RIMINI: Sesso e sedute spiritiche contro la malattia, sedicente guaritore rinviato a giudizio

Politica
RIMINI: Sesso e sedute spiritiche contro la malattia, sedicente guaritore rinviato a giudizio Avrebbe approfittato delle difficoltà psichiche di una donna di 30 anni, prima per sottrarle del denaro, poi per ottenere delle prestazioni sessuali. È questa l’accusa mossa nei confronti di un riminese di 64 anni che, nell’ottobre 2018, si era presentato alla vittima fingendosi una sorta di guaritore e convincendola a interrompere l'assunzioni dei farmaci prescritti dai sanitari per la sua patologia.  In particolate i 'rimedi' adottati dall’uomo consistevano in una dieta a base di agnello e in sedute spiritiche per alleviare le sofferenze. Sedute che prima venivano pagate con denaro e poi con prestazioni sessuali. Le indagini hanno preso il via dopo la denuncia della famiglia che si è rivolta ai carabinieri di Riccione. Per l’uomo è stato chiesto il rinvio a giudizio. L’accusa è di circonvenzione d’incapace e violenza sessuale.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi