RIMINI: Strappò a morsi l’orecchio alla fidanzata, chiesto il processo

Cronaca
RIMINI: Strappò a morsi l’orecchio alla fidanzata, chiesto il processo La Procura della Repubblica di Rimini ha chiesto l'emissione del decreto di giudizio immediato per il 31enne umbro che la notte del 25 novembre scorso strappò a morsi l'orecchio della fidanzata fuori da un locale del Riminese. L’uomo deve essere processato per lesioni gravissime personali con le aggravanti che dal gesto ne è derivato uno sfregio permanente per la persona offesa e per aver agito per futili motivi. L'ex fidanzata, una commessa di 35 anni, la notte stessa dell'aggressione era finita in ospedale con una prognosi di 30 giorni. Lui invece, un macellaio della provincia di Perugia, era stato invece fermato dai carabinieri di Riccione e Cattolica mentre rientrava a casa.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi