RIMINI: Stupri, uno dei minori respinge accusa di molestia a coppia di Legnano | VIDEO

Cronaca
RIMINI: Stupri, uno dei minori respinge accusa di molestia a coppia di Legnano | VIDEO Oltre alle aggressioni e agli stupri di Miramare del 26 agosto scorso, sono accusati anche della rapina nei confronti di una coppia di Legnano e delle molestie sessuali di gruppo nei confronti della ragazza. Ma il maggiore dei due fratelli minorenni finiti in manette insieme a Guerlin Butungu e a un altro minore, respinge l’accusa di molestie. “Il mio assistito ha ammesso la rapina, ma afferma che da parte sua non c’è stata violenza sessuale”, ha specificato il legale del giovane, attualmente in carcere a Torino. La definizione di questo aspetto è fondamentale in vista del processo che per i tre minorenni avrà luogo presso il Tribunale dei minori di Bologna. Verosimilmente con giudizio immediato. Butungu per ora è stato condannato a 16 anni in primo grado. La notte del 12 agosto scorso, i quattro giovani sarebbero dovuti andare in discoteca ma, imbattendosi nella coppia lombarda in una strada buia di Miramare, avrebbero deciso di rapinarli. Secondo il racconto del giovane, Butungu, con una bottiglia, avrebbe intimato gli altri di immobilizzare il ragazzo mentre lui si sarebbe occupato della ragazza. In quel momento sarebbe avvenuto il palpeggiamento da parte del 20enne. La spartizione del bottino avrebbe fruttato 50 euro a testa. Dal carcere il minore afferma di essere pentito: “Vorrei chiedere scusa alle vittime”, ha detto.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi