RIMINI: Violenta rapina in tabaccheria, incastrati dalle impronte sui Gratta e vinci

Cronaca
RIMINI: Violenta rapina in tabaccheria, incastrati dalle impronte sui Gratta e vinci Incastrati grazie alle impronte sui Gratta e vinci. Una complessa operazione dei carabinieri ha portato all’arresto di due uomini accusati di rapina aggravata dall'uso di armi e lesioni personali aggravate. I due malviventi avevano rapinato una tabaccheria in centro a Rimini facendo bottino di soldi contanti e di un centinaio di biglietti, tra cui alcuni vincenti. Dopo aver grattato i numeri delle cartoline, i due rapinatori hanno riscosso i contanti in due tabaccherie a Rimini e Cattolica. Proprio le impronte sui tagliandi fortunati hanno permesso di individuarli, sono stati arrestati mercoledì mattina dai militari nelle province di Napoli e Verona. Lo scorso luglio un uomo con berretto e occhiali da sole era entrato nel negozio mentre fuori aveva lasciato il complice. Armato di pistola, il rapinatore aveva fatto abbassare a terra il titolare della tabaccheria e poi lo aveva colpito alla testa con il calcio di una pistola. Poi aveva afferrato i 'Gratta e vinci' e gli incassi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi