ROMAGNA: Confindustria, dopo cinque semestri positivi l’economia rallenta | VIDEO

Attualità
ROMAGNA: Confindustria, dopo cinque semestri positivi l’economia rallenta | VIDEO Una situazione non semplice, però in linea con l’andamento dell’economia italiana, quella tracciata dall’indagine congiunturale semestrale realizzata dall’ufficio studi di Confindustria Romagna sulle aziende di Rimini e Ravenna del comparto manifatturiero e dei servizi. In Romagna, dopo cinque semestri trascorsi all’insegna della positività, da gennaio a giugno si registrano segni di rallentamento. A calare sono fatturato e produzione, mentre a mantenere un segno positivo è l’occupazione. Maggiori speranze vengono riposte nel secondo semestre, dove si spera quantomeno in una stabilità. I DATI In Area Vasta, rispetto al 2018, sono calati il fatturato totale e la produzione, mentre è cresciuta l’occupazione. Nelle previsioni la produzione è stazionaria per il 52,4%, così come sono stazionari gli ordini nel 52,2% dei casi. L’occupazione è prevista stazionaria per il 69,8% del campione. Per quanto riguarda Rimini, nel primo semestre l’andamento del fatturato è positivo, ma comunque in calo rispetto a quanto registrato a fine dicembre, così come a Ravenna (-4,7%). L’occupazione, sia per Rimini che per Ravenna, continua invece ad essere in crescita. Segno negativo per la produzione, dove a fare più fatica sono le grandi imprese. Per il secondo semestre però, mentre a Rimini si continua a prevedere un calo nella produzione, Ravenna prevede un aumento per il 37,3% del campione analizzato. In entrambi i casi gli ordini sono stazionari.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi