ROMAGNA: Ponte bloccato E45, “L’Italia spaccata in due” | VIDEO

Cronaca
ROMAGNA: Ponte bloccato E45, "L'Italia spaccata in due" | VIDEO Condizioni di “criticità estrema” e di “concreto pericolo di crollo”. Questi i contenuti della relazione tecnica commissionata dalla Procura su un grande viadotto dell’E45 che collega la Romagna con la Toscana di cui è stata disposto il sequestro questa mattina. Si tratta del ponte Puleto, nella zona di Pieve Santo Stefano, proprio a cavallo tra le due regioni. L’indagine era partita lo scorso novembre a seguito delle denuncia fatta da un ex poliziotto che si trovava sul posto in cerca di funghi e che ha documentato con un video le condizioni di forte degrado nel quale versano i piloni del ponte. A quel punto la Procura di Arezzo ha disposto una verifica a seguito del quale ha provveduto al sequestro della struttura. Già da questa mattina i tecnici sono sul posto per effettuare nuovi rilievi anche se, data la grandezza dell’opera, non è ancora possibile fare previsioni su quale sarà il tempo dei lavori. Con un comunicato giunto nella mercoledì mattina Anas ha informato l’intenzione di avviare la chiusura delle strade a partire dalle 14. Una notizia che ha fatto saltare sulla sedia i sindaci dell’Unione della Valle dei Comuni che hanno immediatamente scritto al governo, in particolare al presidente del consiglio Giuseppe Conte e al Ministro delle Infrastrutture Danilo Toninelli. Sembra infatti che la strada provinciale parallela, che dovrebbe sostituire il tratto chiuso, sia inagibile da anni. Cosa che, si legge dal comunicato “Spezzerebbe a metà non solo il traffico tra Toscana e Romagna ma l’intero sistema viario italiano, con gravissimi danni di natura economica e sociale”. Per quanto riguarda i percorsi alternativi al momento sono in corso gli approfondimenti dell’ente nazionale per le strade, che provvederà poi a comunicarli. Nel frattempo i sindaci del territorio hanno chiesto un incontro a Roma per discutere su quali soluzioni attuare.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi