SAN MARINO: Riduzione orario dipendenti pubblici, sindacati “Improponibile” | VIDEO

Economia
SAN MARINO: Riduzione orario dipendenti pubblici, sindacati “Improponibile” | VIDEO Diminuire le ore settimanali di lavoro per i dipendenti statali da 36 a 35. Questa la proposta del governo sammarinese che vede però fortemente contraria la Federazione del Pubblico Impiego, preoccupata dalla conseguente riduzione dei salari. La proposta del governo di San Marino è arrivata come una doccia fredda sulle scrivanie dei sindacati in previsione della prossima legge di spending review. Ridurre l’orario di lavoro dei dipendenti pubblici e con essi gli stipendi. Questo dopo che la finanziaria dell’agosto scorso aveva già imposto un taglio ai salari dello 0,5 percento. Ora si parla di un ulteriore 2,6 percento. La Federazione Pubblico Impiego del Titano non ci sta. In molti uffici pubblici, come denunciano i sindacalisti, mancherebbe del personale e ridurre le ore di lavoro a quello presente congestionerebbe ulteriormente l’erogazione dei servizi. Ma l’aspetto più deleterio per le famiglie dei lavoratori coinvolti sarebbe la riduzione dei salari.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi