SARSINA: Morto il sindaco Mengaccini, stroncato da un malore

Politica
SARSINA: Morto il sindaco Mengaccini, stroncato da un malore Lutto nel mondo della politica romagnola. E’ morto a 59 anni il sindaco di Sarsina Luigino Mengaccini, stroncato da un malore improvviso che lo ha colto nella tarda serata di martedì. Il primo cittadino lascia la moglie Lorena e un figlio, Michele, a cui l’amministrazione e il personale del municipio hanno dedicato un messaggio di cordoglio sul sito del Comune. Mengaccini era titolare di una ditta artigiana, poi ha ricoperto l’incarico di vicesindaco nella precedente legislatura prima di diventare sindaco nel 2013 con una lista di centrodestra. A prendere le redini dell’amministrazione è ora il suo vice, Gianluca Suzzi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi