TAVULLIA: Vale Rossi cade in moto, sospetta frattura, in forse prossime gare

Cronaca
TAVULLIA: Vale Rossi cade in moto, sospetta frattura, in forse prossime gare Valentino Rossi choc: cade in moto, si fa male alla gamba destra e teme di veder sfumare stagione rincorsa al Mondiale. Tutto succede a dieci giorni da Misano, il Gp di San Marino, quando la corsa al Mondiale e' ancora formalmente aperta classifiche alla mano: Dovizioso primo 183 punti, il 'Dottore' quarto a 157. A spazzare via le speranze del campione piu' amato della Motogp potrebbe essere però la brutta caduta da una moto enduro, mentre si allenava nel pomeriggio con i suoi ragazzi della Riders Academy, vicino a Urbino.  La brutta botta alla gamba destra, la stessa infortunata nel 2010 al Mugello, e la corsa all'ospedale di Urbino, con i timori di una doppia frattura di tibia e perone. Le voci si rincorrono – un'operazione subito nella notte, il trasferimento a Rimini dove era stato in cura per l'altra caduta a maggio – e il padre Graziano alimenta i timori: "Ho parlato con Valentino, ha molto dolore e non e' ottimista. E' un casino". Da Rimini smentite le voci di trasferimento, e segnali meno cupi ("potrebbe essere una fortissima contusione", sostiene una fonte qualificata). Ma il Motomondiale rimane a lungo col fiato sospeso: con una frattura e l'operazione l'assenza sarebbe di almeno 40 giorni, costringerebbe dunque Valentino a saltare perlomeno due gare, Misano e Aragon, col Giappone del 15 ottobre comunque a rischio. La disavventura di Valentino arricchisce comunque la carriera di alti, bassi e scivolate reali o virtuali di un campione amato e mai 'banale'. A 38 anni, il pilota di Tavullia continua ad inseguire la sua 'Decima', il decimo titolo mondiale, ma ha gia' vinto il campionato della longevità e dell'appeal: lo dimostro' il tifo degli spettatori spagnoli a Valencia, due anni fa, quando nel duello finale col compagno di scuderia Yamaha Lorenzo il 'Dottore' parti' dall'ultima fila per una squalifica e sugli spalti il tifo si divise a metà, tradendo l'idolo di casa. Ora, di sicuro, anche i tifosi avversari tifano perche' ancora una volta Valentino stupisca tutti e riparta al piu' presto.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi