24 MARZO 2023

10:55

NOTIZIA DI ATTUALITÀ

DI

539 visualizzazioni


24 MARZO 2023 - 10:55


NOTIZIA DI ATTUALITÀ

DI

539 visualizzazioni



BOLOGNA: Collettivo contesta inaugurazione studentato privato | FOTO

Circa 20 studenti del collettivo universitario Luna stanno contestando l'inaugurazione a Bologna del Camplus Valverde - uno studentato privato che aprirà in zona Colli - al quale parteciperanno la ministra nell'Università e della ricerca, Anna Maria Bernini, e il presidente della Cei e arcivescovo di Bologna, Matteo Zuppi. "Camplus go home" recita lo striscione esposto di fronte all'ingresso dello studentato, protetto dalla polizia in assetto antisommossa. Per il momento la situazione resta tranquilla. Gli studenti, che chiedono un incontro con la ministra, scrivono in un comunicato che si tratta di "uno schiaffo tirato in pieno volto alle centinaia di studenti precari e ai lavoratori che non riescono a trovare un alloggio in città".

"Stanno facendo il loro mestiere e ho intenzione di ascoltarli e aiutarli a risolvere il problema. Sicuramente questa protesta è una cosa utile, anche perché mi hanno ascoltato". Così la ministra dell'Università e della Ricerca, Anna Maria Bernini, a margine dell'inaugurazione a Bologna dello studentato privato Camplus Valverde, in zona Colli. Prima di entrare, la ministra si è fermata a discutere con gli studenti universitari del collettivo Luna, posizionati di fronte all'ingresso dell'edificio. "Hanno i loro slogan e devono portare a casa il loro risultato, e ci siamo messi d'accordo per incontrarci la prossima settimana", ha sottolineato Bernini. Mentre la ministra parla, tuttavia, in sottofondo si sentono i cori di protesta degli studenti e Bernini si interrompe. "Se mi mandano al diavolo io continuerò comunque a lavorare per loro", ha proseguito Bernini. Come risolvere il problema? "Intanto con il Pnrr, i cofinanziamenti e un target da raggiungere fino al 2026 per 100mila posti, ora ne abbiamo 40mila quindi dobbiamo costruirne 60mila". "Loro contestano il partenariato pubblico-privato, perché vorrebbero solo il pubblico perché non esiste il mercato per loro - ha aggiunto Bernini - ma da amministratore non è praticabile. Non è quello che ci chiede Pnrr e non è quello che ci chiede il mercato, ma loro devono avere la loro quota e su questo sono d'accordo".




ALTRE NOTIZIE DI ATTUALITÀ