21 SETTEMBRE 2023

15:51

NOTIZIA DI ATTUALITÀ

DI

413 visualizzazioni


21 SETTEMBRE 2023 - 15:51


NOTIZIA DI ATTUALITÀ

DI

413 visualizzazioni



BOLOGNA: Sbarca in città la 40^ edizione del salone ‘Auto e moto d’epoca’ | VIDEO

Bologna acquista un nuovo salone, quello delle ‘Auto e moto d’epoca’ che ormai giunto alla 40^ edizione si terrà per la prima volta in città. La manifestazione sarà ospitata da BolognaFiere e si svolgerà dal 26 al 29 ottobre. Si attendono moltissimi appassionati e i marchi storici dell’automotive.

Sbarca per la prima volta a Bologna, nel cuore della Motor Valley, la 40^ edizione di ‘Auto e moto d’epoca’. La manifestazione, che sarà ospitata da BolognaFiere, è stata presentata a Palazzo D’Accursio, alla presenza del presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, di Elena Di Gioia, delegata dal sindaco alla cultura in Città Metropolitana, del presidente di BolognaFiere Gianpiero Calzolari e del ceo di Intermeeting, Mario Carlo Baccaglini. ‘Auto e Moto d’Epoca Bologna’ è il più grande mercato di auto e ricambi d’epoca d’Europa e rappresenta da anni l’appuntamento internazionale più importante per gli appassionati di motori e automotive. Il passaggio dall’ultima edizione di Padova a quella di Bologna si tradurrà in un nuovo inizio, a partire dagli spazi espositivi: 235.000 mq distribuiti in 11 padiglioni. La manifestazione, che si svolgerà dal 26 al 29 ottobre, registra già il tutto esaurito, grazie alla partecipazione dei più importanti player internazionali del motorismo storico, delle case produttrici e dei commercianti più importanti del settore. Sono tante le novità dell’edizione 2023, tra cui un padiglione di oltre 15.000 mq, interamente dedicato alle moto storiche e una collezione di modelli unici dei marchi di automobili più prestigiosi. Gli appassionati potranno trovare oltre 5.000 auto delle principali case automobilistiche e pezzi di ricambio originali.




ALTRE NOTIZIE DI ATTUALITÀ

FAENZA: ‘Biciclette verso il Tour de France’, grande mostra a Palazzo del Podestà | FOTO

Dopo l’apertura di sabato 8 giugno, ieri sera si è celebrata l'inaugurazione ufficiale di ‘Faenza, Faïence, biciclette verso il Tour de France’, la mostra a Palazzo del Podestà che porta in esposizione le bici dei campioni del ciclismo romagnolo, le loro maglie e tanto altro materiale inedito. L’iniziativa che sta già raccogliendo grande successo di pubblico è stata organizzata per accogliere lo storico passaggio della seconda tappa in Italia della 111esima edizione del Tour de France che attraverserà la città e il cuore di Faenza domenica 30 giugno. All'evento, condotto dal giornalista Maurizio Marchesi, hanno preso parte il sindaco di Faenza Massimo Isola, le assessore allo sport Martina Laghi e al turismo Simona Sangiorgi che hanno ideato e curato in prima persona la mostra, l'assessore regionale Andrea Corsini, il sottosegretario alla presidenza regionale Giammaria Manghi, il noto giornalista sportivo Beppe Conti e i tanti noti e affermati campioni faentini di ieri e di oggi, a testimonianza del protagonismo di Faenza e della Romagna nella storia del ciclismo. In esposizione anche una selezione di ‘due ruote’, proveniente dalla collezione privata di Vincenzo Collina, legate al mondo del lavoro e quelle usate nel periodo tra i due conflitti bellici assieme agli elaborati delle scuole dell'infanzia sul tema della bicicletta. L'allestimento della mostra è stato curato dall'artista Oscar Dominguez. Palazzo del Podestà però non sarà solo sede della mostra statica. Fino al 7 luglio, il Salone dell’Arengo ospiterà anche diversi eventi: presentazione di libri, proiezioni di docufilm e momenti di approfondimento, tutti legati dal tema delle biciclette. Il primo appuntamento è in programma lunedì prossimo 17 giugno alle ore 18 con la presentazione del libro ‘Chiedimi chi era Pantani’ (Ed. Rcs Mediagroup) di Francesco Ceniti che dialogherà con la giornalista Alessandra Giardini. Questi gli orari di apertura del Palazzo del Podestà: dal lunedì al venerdì, dalle 17.30 alle 20; sabato e domenica dalle 10 alle 12.30 e dalle 17.30 alle 20. Domenica 30 giugno, giorno del passaggio del Tour de France, dalle 9 alle 12. La mostra potrà essere visitata anche dalle scolaresche e dai gruppi dei centri estivi (prenotazione obbligatoria all’indirizzo mail eventi@romagnafaentina.it), nella fascia oraria 9-12, martedì 18, venerdì 21 e mercoledì 26 giugno.