20 GENNAIO 2024

09:16

NOTIZIA DI ATTUALITÀ

DI

1269 visualizzazioni


20 GENNAIO 2024 - 09:16


NOTIZIA DI ATTUALITÀ

DI

1269 visualizzazioni



EMILIA-ROMAGNA: Trapianti, numeri record nel 2023, "mai eseguiti così tanti"

In Emilia-Romagna, nel 2023, sono stati eseguiti 585 trapianti,  facendo così registrare il più alto numero di interventi mai registrato in regione. “Un risultato – spiega l’ente regionale - che conferma e rafforza la crescita degli ultimi anni (gli interventi erano stati 516 nel 2022 e 493 nel 2021), raggiunto grazie all’incremento dei potenziali donatori segnalati dagli ospedali (325, +6,2% rispetto all’anno precedente), e alla forza della rete territoriale coordinata dal Centro Riferimento Trapianti”. In crescita, conseguentemente, anche i donatori effettivamente utilizzati (222, +7,7%), “a riprova della capacità del sistema di ottimizzare le risorse disponibili”. Dunque,  585 (+13,4%) organi trapiantati perché ritenuti idonei anche per merito delle innovative tecniche di trattamento introdotte negli ultimi anni. Crescono anche i trapianti da donatore a cuore fermo (DCD), cioè da donatore la cui morte viene accertata con criteri cardiologici e non encefalici. 70 le segnalazioni di donazione a cuore fermo (17 in più rispetto al 2022) e 62 i donatori utilizzati (14 in più) per un totale di 122 organi prelevati e trapiantati con questa tecnica, “decisamente più complessa – si prosegue in una nota - ma capace di regalare una speranza in più ai pazienti in attesa”. In particolare, i trapianti di cuore da donazione DCD sono stati eseguiti per la prima volta in regione proprio lo scorso anno: in totale nel 2023 i cardiochirurghi dell’IRCCS Policlinico di Sant’Orsola ne hanno completati 4. “Mai come quest’anno- sottolinea l’assessore regionale alle Politiche per la salute dell’Emilia-Romagna, Raffaele Donini- in Emilia-Romagna si è registrato un così alto numero di trapianti. Dobbiamo ringraziare chi decide di donare, compiendo un gesto di straordinaria generosità, il lavoro di sensibilizzazione e informazione delle associazioni di volontariato e quello dei nostri professionisti sanitari. Grazie a un sistema di donazioni e trapianti capillare, forte e ben organizzato, possiamo dire con orgoglio che la nostra regione è un’eccellenza in questo campo”. 




ALTRE NOTIZIE DI ATTUALITÀ