21 MAGGIO 2024

11:44

NOTIZIA DI ATTUALITÀ

DI

814 visualizzazioni


21 MAGGIO 2024 - 11:44


NOTIZIA DI ATTUALITÀ

DI

814 visualizzazioni



EMILIA-ROMAGNA: Concessioni balneari, Consiglio di Stato boccia ancora le proroghe | VIDEO

Il Consiglio di Stato ha bocciato la proroga generalizzata delle concessioni balneari. Preoccupazione fra gli operatori del settore che tornano a chiedere al governo una legge che metta ordine alla materia.

 

È ancora pieno caos nel mondo delle concessioni balneari. Lunedì è arrivata l’ulteriore bocciatura, da parte del Consiglio di Stato, delle proroghe generalizzate. Sono illegittime – ha argomentato l’organo giurisdizionale - perché contrastano con la direttiva Bolkestein sulla libera concorrenza. Nervosismo diffuso fra gli imprenditori del settore che si apprestano ad avviare la stagione nella totale incertezza.

“C’è grande preoccupazione. Devo accogliere della gente che viene da me per divertirsi. E voglio accoglierla col sorriso. Lo farò con un sorriso purtroppo finto perché non so nemmeno se la mia azienda esisterà tra sei mesi”, ha detto Simone Battistone, presidente di Sib Confcommercio Emilia-Romagna.

Il governo e i balneari puntano sulla mappatura delle spiagge. Ma “la disapplicazione delle norme nazionale sulle concessioni demaniali marittime – ha spiegato ulteriormente il Consiglio di Stato - si impone prima, e a prescindere, dall'esame della questione della scarsità delle risorse, che in ogni caso non risulta essere decisiva”.

“Abbiamo scritto varie lettere alla presidente del Consiglio Meloni, che si era molto spesa per il sistema”, ha aggiunto Battistoni, il quale aggiunge che: “Al momento abbiamo visto tra il poco e il nulla, a dir la verità. Ci aspettiamo che, come ha promesso” la premier, “tuteli non solo il nostro lavoro e le nostre famiglie, ma anche il sistema balneare”.

I Comuni, ha ribadito il Consiglio di Stato, devono “bandire immediatamente procedure di gara imparziali e trasparenti per l'assegnazione delle concessioni ormai scadute il 31 dicembre 2023”. La proroga al 31 dicembre di quest’anno è prevista solo “per i Comuni che abbiano deliberato di avviare o abbiano già avviato le gare per assegnare le concessioni”.




ALTRE NOTIZIE DI ATTUALITÀ

ROMAGNA: Allerta gialla per temporali dalla mezzanotte di sabato alla mezzanotte di domenica

Dalla mezzanotte di oggi, sabato 22 giugno, alla mezzanotte di domani, domenica 23, sarà attiva l’allerta meteo, per temporali, emessa dall’Agenzia regionale di protezione civile e da Arpae Emilia-Romagna. L’allerta è gialla. L’allerta completa si può consultare sul portale Allerta meteo Emilia-Romagna e anche attraverso (@AllertaMeteoRER); sul portale sono presenti anche molti altri materiali di approfondimento, tra i quali le indicazioni su cosa fare prima, durante e dopo l’allerta. Nella giornata di domenica 23 giugno sono previste precipitazioni irregolari a carattere di rovescio o temporale, che a più riprese tenderanno ad interessare tutto il territorio regionale. Si prevede che i fenomeni, che potranno risultare anche di forte intensità con possibili effetti e danni associati, coinvolgano le pianure romagnole nel corso della sera-notte.  Si raccomanda di mettere in atto le opportune misure di autoprotezione, fra le quali, in questo caso: prestare attenzione alle strade eventualmente allagate e non accedere ai sottopassi nel caso li si trovi allagati; fissare gli oggetti sensibili agli effetti della pioggia, della grandine e del vento o suscettibili di essere danneggiati.