6 DICEMBRE 2023

10:26

NOTIZIA DI CRONACA

DI

572 visualizzazioni


6 DICEMBRE 2023 - 10:26


NOTIZIA DI CRONACA

DI

572 visualizzazioni



BOLOGNA: Musica, morto chitarrista e musicista Jimmy Villotti

È morto stanotte a Bologna a 78 anni, dopo malattia, Marco Villotti, da tutti conosciuto come 'Jimmy'. Lo ha reso noto la moglie. Musicista e chitarrista molto conosciuto negli ambienti della musica leggera e del jazz, ha lavorato con artisti del calibro di Francesco Guccini, Lucio Dalla, Gianni Morandi, Luca Carboni, ma anche Ornella Vanoni e Paolo Conte che gli ha dedicato la canzone "Jimmy ballando", quando ha terminato la collaborazione con il suo gruppo. Villotti avrebbe compiuto domani 79 anni.




ALTRE NOTIZIE DI CRONACA

BOLOGNA: Accoltellamento al centro di accoglienza, fermato 27enne

Un 27enne di origine tunisina è stato fermato dalla polizia per tentato omicidio aggravato. Ieri sera, in un centro di accoglienza in periferia a Bologna, ha accoltellato un 59enne di origine marocchina con il quale, il giorno prima, aveva litigato per denaro. In base a quanto ricostruito dagli agenti della squadra mobile e del commissariato Bolognina-Pontevecchio, il 27enne aveva accusato l'altro di avergli rubato 300 euro e lo aveva raggiunto nella struttura di via Pallavicini per riprendersi la somma sottratta. Il 59enne, entrato in camera insieme a un altro ospite, ha scoperto il 27enne mentre stava forzando il suo armadietto: ha cercato di fermarlo ed è stato colpito con un fendente. Il giovane è scappato mentre una operatrice si è accorta di quanto era accaduto e ha chiamato i soccorsi. Il 59enne, in gravi condizioni, è stato accompagnato all'Ospedale Maggiore dove ha subito un intervento: la prognosi rimane riservata, non risulterebbe in pericolo di vita. Gli agenti si sono messi sulle tracce dell'aggressore individuandolo, grazie alla localizzazione del telefono cellulare, in via Due Madonne: è stato accompagnato in Questura e sottoposto al fermo di indiziato di delitto per tentato omicidio aggravato. Ora è in carcere in attesa dell'udienza di convalida.