15 FEBBRAIO 2024

09:43

NOTIZIA DI CRONACA

DI

980 visualizzazioni


15 FEBBRAIO 2024 - 09:43


NOTIZIA DI CRONACA

DI

980 visualizzazioni



BOLOGNA: Strage alla stazione, Bellini, “Non sono stato io, tutto inventato” | VIDEO

La Corte d'Assise d'Appello di Bologna che giudica Paolo Bellini, condannato in primo grado per concorso nella strage di Bologna, torna indietro al 1980 per cercare di appurare la verità. E' stato proiettato in Aula, infatti, il video del turista tedesco Harold Polzer, girato in stazione a Bologna la mattina del 2 agosto. A un certo punto si vede in modo chiaro un uomo con i baffi che, per la Procura generale e le parti civili, è senza dubbio l'ex terrorista di Avanguardia Nazionale. Ma la difesa porta l'attenzione su una persona con una paletta in mano, impegnata nei primi soccorsi, ripresa da un video di una tv locale che somiglierebbe al presunto Bellini” e chiede un “accertamento di comparazione”. Le parti civili che rappresentano i familiari delle vittime smontano, però, questa tesi: l'uomo è vestito in modo simile ma non uguale e anche i lineamenti, una volta ingranditi, apparirebbero diversi. Sono poi state fatte ascoltare due intercettazioni: una in cui l'imputato attacca l'ex moglie e una in cui si parla di un aviere coinvolto nella strage. Ma il vero protagonista dell'Aula è stato Bellini che, in un intervento fiume di oltre un'ora e mezza, ha gridato la sua innocenza, accusando l'ex moglie di mentire e pronunciando frasi inquietanti sul suo ruolo di “salvatore dei giudici”.

 




ALTRE NOTIZIE DI CRONACA