27 MAGGIO 2024

18:39

NOTIZIA DI CRONACA

DI

622 visualizzazioni


27 MAGGIO 2024 - 18:39


NOTIZIA DI CRONACA

DI

622 visualizzazioni



BOLOGNA: Accoltella la ex titolare, fermato per tentato omicidio

È stato fermato dai carabinieri per tentato omicidio un uomo cinquantenne, di origine albanese, che questa mattina a Castel San Pietro Terme, nel Bolognese, ha accoltellato la ex datrice di lavoro. L'aggressione si è verificata poco dopo le 10 all'albergo ristorante 'Il Gallo' e sul posto sono intervenuti i carabinieri e il 118. La donna, 66 anni, è stata raggiunta da alcuni fendenti all'addome: trasferita d'urgenza all'Ospedale Maggiore di Bologna è stata sottoposta a un intervento chirurgico e non risulterebbe in pericolo di vita. L'uomo è stato subito accompagnato in caserma dai militari della compagnia di Imola: in base a una prima ricostruzione, le indagini sono state coordinate dalla Procura di Bologna, avrebbe agito per problemi economici legati al rapporto di lavoro che si era interrotto.




ALTRE NOTIZIE DI CRONACA

ROMAGNA: Economia, l’inflazione nel primo semestre del 2024 rimane stabile | VIDEO

Nel mese di giugno si stabilizza l’inflazione nella provincia di Forlì-Cesena e diminuisce in quella di Rimini, lo attestano i dati ISTAT, elaborati dall’Osservatorio economico e sociale della Camera di commercio della Romagna. Nel dettaglio, in entrambe le province, la tendenza risulta crescente nei primi tre mesi dell’anno per poi calare dal mese di aprile. Nello specifico, nei primi sei mesi scendono i prezzi delle comunicazioni e dei beni energetici mentre si registra un aumento negli altri capitoli di spesa.  A giugno l’inflazione, a livello nazionale, si è mantenuta sullo stesso livello dei due mesi precedenti (+0,8%). La stabilizzazione del ritmo di crescita si deve principalmente al venir meno delle tensioni sui prezzi dei beni alimentari non lavorati, i cui effetti compensano l’attenuazione delle spinte deflazionistiche provenienti dal settore energetico. Nei primi sei mesi del 2024 la variazione media dell’indice dei prezzi al consumo per l’intera collettività (NIC) per la Provincia di  Forlì-Cesena, rispetto a gennaio-giugno 2023, è stata pari a +0,6%, inferiore a quella regionale (+0,9%) e nazionale (+0,9%). La tendenza risulta essere crescente nei primi tre mesi per poi calare da aprile (da +0,7% a +0,6% di maggio e giugno). Per la provincia di Rimini, nei primi sei mesi dell’anno, la variazione media dell’indice dei prezzi al consumo, rispetto allo stesso periodo del 2023, è stata, invece, pari a +1,5%.