Cronaca

Thumbnail BOLOGNA: Morto punto da insetti, sindaco Casalecchio, "Siamo sgomenti"

BOLOGNA: Morto punto da insetti, sindaco Casalecchio, "Siamo sgomenti"

"È davvero una perdita tragica e improvvisa avvenuta in un modo che lascia ancora più sgomenti. Insieme alla famiglia e alla Consulta dello Sport valuteremo il modo migliore per ricordarlo". Così il sindaco di Casalecchio di Reno, nel Bolognese, Matteo Ruggeri, esprime in una nota il cordoglio per la morte ieri di Paolo Tassi, 64 anni, presidente della società dilettantistica del Real Casalecchio. L'uomo è deceduto per choc anafilattico dopo essere stato punto da insetti al campo sportivo Veronesi, dove anche il primo cittadino è accorso non appena ricevuta la notizia della tragedia. "Nei cinque anni passati come assessore allo sport ho avuto il piacere e l'onore di conoscerlo bene - sottolinea il sindaco - Assieme alla moglie Francesca dirigeva il Real Casalecchio: proprio a lei e alla loro famiglia dedico un pensiero speciale, portando la mia vicinanza e quella dell'Amministrazione comunale a tutta la comunità del Real Casalecchio - conclude Ruggeri - Il nostro mondo sportivo e non solo perde con Paolo una persona che ha dedicato la sua vita allo sport e alle nuove generazioni con abnegazione"

Thumbnail BOLOGNA: Il cantiere del tram rivoluziona viabilità e vita in centro

BOLOGNA: Il cantiere del tram rivoluziona viabilità e vita in centro

Il cantiere della linea rossa del tram rivoluziona la viabilità di Bologna, con via Ugo Bassi e via Indipendenza, due delle principali arterie del centro storico, interessate dai lavori almeno fino a settembre, con ripercussioni anche sul trasporto pubblico locale e sul tradizionale corteo del due agosto Quella del 2024 sarà ricordata come un'estate caldissima a Bologna non soltanto per le temperature record già registrate in questi giorni, ma anche per i numerosi cantieri in giro per la città, con inevitabili ricadute sulla vita quotidiana di chi vive e lavora, soprattutto in centro. L'arrivo nel cuore del capoluogo dei lavori per la realizzazione della linea rossa del tram sono infatti di sicuro i più impattanti, con modifiche alla viabilità, bus deviati, fermate soppresse o spostate, corsie ridotte, così come i parcheggi, e attività commerciali che dovranno abituarsi a convivere con i rumori e la polvere provenienti dai cantieri per diverso tempo. In via Ugo Bassi, dal 15 luglio, il primo segmento a chiudere è stato quello fra via Nazario Sauro e l'incrocio con via Marconi, con via Testoni percorribile a senso unico alternato e via Cesare Battisti col senso di marcia invertito. In via Indipendenza, la strada dello shopping bolognese per antonomasia, il cantiere del tram è invece arrivato fra via Irnerio e i viali, dove sarà percorribile fino al termine dei lavori una corsia a senso unico verso il Ponte Matteotti. Quanto ai bus, interdetta per il trasporto pubblico locale tutta via Ugo Bassi e via San Felice, ma contestualmente, dal 12 luglio scorso, è stato riaperto l'incrocio Lame-Riva Reno, vicino la Chiesa di Santa Maria della Visitazione, dove già da un paio di mesi era partito il primissimo cantiere del tram nel centro cittadino. Proprio da queste parti, nei giorni scorsi, sono iniziati i lavori per la scopertura di un tratto del canale Reno, quello compreso fra la rotonda vicino al PalaDozza e via Brugnoli, dov'è prevista anche un'importante riqualificazione dell’area, che porterà alla successiva creazione di percorsi pedonali a lato del canale e una passerella per l’attraversamento. Intanto, diversi commercianti, vista la situazione, chiedono già un intervento concreto del Comune per sostenerli durante i mesi difficili alle porte per via dei lavori, con Palazzo D'Accursio che ha ad ogni modo promesso, dallo scorso giugno, indennizzi fino a 4mila per chi ha attività vicino ai lavori. L'estate rovente dei cantieri e dell'inevitabile rivoluzione della viabilità in centro, infine, avrà ripercussioni anche sul corte del 2 agosto, che vedrà rivisto rispetto al tradizionale tragitto proprio lungo quella via Indipendenza almeno fino, secondo cronoprogramma, alla fine del prossimo mese di settembre.


TUTTE LE NOTIZIE DI CRONACA