Nazionali

Pse: Orlando, 'torna austerità, perchè fondi comuni per armi e non per transizione?'

Roma, 29 feb. (Adnkronos) - "Al congresso del Pse a Roma discuteremo di quale tipo di Europa vogliamo. Credo che non dobbiamo cadere nella trappola di un europeismo retorico. L'Europa oggi deve darsi una forte caratterizzazione sociale, strumenti di welfare, di politica industriale, di difesa comune, per guidare la transizione ecologica. Non può essere soltanto un mercato". Lo dice il deputato Pd ed ex Ministro del Lavoro, Andrea Orlando, in un video pubblicato sui social. "Noi e i liberali abbiamo tutti e due una forte fiducia nell'Europa, ma i socialisti si distinguono dai liberali - aggiunge l'esponente dem - perché sanno che il mercato da solo non basta e servono altri tipi di strumenti che purtroppo l'Europa non ha ancora costruito. Spero di discuta anche del fatto che con il Covid si erano fatti grandi passi avanti, col Pnrr, e dopo si è tornati ad un Patto di stabilità che somiglia troppo all’austerità e al rigore, si è parlato troppo di fondi comuni solo per le armi e per la difesa e non per altri settori. Si è tornati ad una idea riduttiva di ciò che l'Europa può fare in termini di redistribuzione, di riequilibrio e di sostegno al lavoro. Non sono così entusiasta della conduzione in questi mesi di Ursula von der Leyen. Mi auguro ci sia un altro leader - conclude Orlando - a guidare la commissione europea. Spero che i socialisti siano i primi e che sia un socialista a guidare la Commissione europea".

Milano: piantati in giardino erp Calvairate alberi Natale riconsegnati a farmers’ market

Milano, 29 feb. (Adnkronos) - Sono stati ripiantati in un’area verde di Milano gli abeti che, dopo le festività natalizie, i clienti del mercato agricolo di Porta Romana hanno riconsegnato a Campagna Amica per non farli morire. Lo annuncia la Coldiretti di Milano, Lodi e Monza Brianza in occasione della consegna degli alberi all’associazione Comitato quartieri case popolari Calvairate-Molise-Ponti. Una decina di abeti che erano stati venduti prima delle feste di fine anno al farmers’ market di via Friuli e che successivamente erano stati riconsegnati a Campagna Amica, sono stati portati al civico 1 di via degli Etruschi nel capoluogo lombardo, dove ha sede il Comitato quartieri e dove sono stati messi a dimora nel giardino delle case popolari. Gli alberi, precisa la Coldiretti di Milano, Lodi e Monza Brianza, sono stati consegnati a Grazia Casagrande del Comitato da Marcello Doniselli, vice presidente della Coldiretti interprovinciale e titolare dei vivai Progetto Verde di Baranzate: "Ringraziamo i consumatori del mercato di Porta Romana per la sensibilità che hanno dimostrato riportando al mercato gli abeti -afferma Doniselli- e ringraziamo l’associazione di Calvairate-Molise-Ponti per la disponibilità a piantumare gli alberi nel loro bel giardino interno. E’ la conferma della sostenibilità della scelta di puntare su abeti naturali e non di plastica per le feste".


TUTTE LE NOTIZIE NAZIONALI