25 MAGGIO 2024

11:30

NOTIZIA DI POLITICA

DI

639 visualizzazioni


25 MAGGIO 2024 - 11:30


NOTIZIA DI POLITICA

DI

639 visualizzazioni



FORLI’: Elezioni, 4 candidati si contendono la poltrona di primo cittadino

Una battaglia a 4. E’ quella che vedrà il comune di Forlì, i quali cittadini sono chiamati alle urne sabato 8 e domenica 9 giugno, per eleggere anche il prossimo primo cittadino. Una città che negl’ultimi 20 anni ha visto un susseguirsi di sindaci che hanno fatto un solo mandato. Si ripresenta, infatti, il sindaco uscente Gianluca Zattini, che si ricandida nel segno della continuità, per il centrodestra che è sostenuto dalle liste Lega, Forza Italia, Fratelli d'Italia, lista civica Forlì Cambia e Popolo della Famiglia. Per il centro sinistra la scelta è caduta su Graziano Rinaldini, 67 anni, ex numero uno di Formula Servizi e volto noto della Protezione Civile,  ha il sostegno delle liste Pd, Movimento 5 Stelle, Alleanza Verdi e Sinistra e la civica RinnoviAmo Forlì. Ci sono due candidati che invece corrono da soli. Il Partito Comunista Italiano appoggia Vito Botticella, 48enne ingegnere aerospaziale impegnato nel settore nautico. Unica donna in corsa, Maria Ileana Acqua, sostenuta dalla lista ContiamoCi: è una dermatologa di origine siciliana che è stata sospesa dall'attività sanitaria per cinque volte nel periodo pandemico, a causa delle sue posizioni critiche su Covid e vaccini.  Se nessuno dei candidati raggiunge il 50%+ 1, il ballottaggio si svolgerà domenica 23 giugno dalle 7 alle 23 e lunedì 24 giugno dalle 7 alle 15.




ALTRE NOTIZIE DI POLITICA

EMILIA-ROMAGNA: Pompignoli va via dalla Lega, "non condivido linea"

“Dopo settimane di doveroso silenzio sui social, desidero ufficializzare con poche parole il mio addio alla Lega”. Così, in un post, il consigliere regionale dell’Emilia-Romagna Massimiliano Pompignoli. “La mia è stata una decisione difficile, sofferta ma inevitabile dopo oltre 15 anni di militanza.  Alla Lega ho dato tanto e ricevuto tanto. Oggi, con grande dispiacere, devo fare i conti con la crescente difficoltà di non riuscire più a condividere la linea e gli obiettivi di un partito che, purtroppo, non è più casa mia.  Desidero ringraziare tutti coloro che hanno camminato al mio fianco in questi anni, dandomi l’opportunità di diventare la persona che sono oggi.  Grazie per tutto quello che mi è stato insegnato e per i momenti passati insieme.  Purtroppo, molte cose sono cambiate dal 2008 ad oggi e il mio percorso all’interno della Lega finisce qui”. Pompignoli, che ora potrebbe bussare alle porte di Forza Italia, pubblica una foto mentre è al lavoro in una passata edizione della Festa leghista di Cervia, uno dei momenti “che più mi rappresentano e sintetizzano il mio percorso politico”, sottolinea, “punto di riferimento per tutti coloro che hanno sempre lavorato con onestà, sacrificio e grande umiltà”.