10 GIUGNO 2024

18:54

NOTIZIA DI POLITICA

DI

606 visualizzazioni


10 GIUGNO 2024 - 18:54


NOTIZIA DI POLITICA

DI

606 visualizzazioni



EMILIA ROMAGNA: Bonaccini, "ora rapidamente il mio successore" | VIDEO

Un risultato straordinario e quasi inaspettato, col Pd che si avvicina a Fratelli d'Italia, incassando, soprattutto in Emilia-Romagna, numeri che danno fiducia per il futuro del centrosinistra anche della nostra Regione. È questo, in sintesi, il commento al voto per le Europee del governatore Stefano Bonaccini, che in vista della scelta per il nome del proprio successore chiede ai suoi di prendere una decisione il più velocemente possibile

Un risultato straordinario e quasi inaspettato. È il commento all'esito delle elezioni europee del Pd, in tutto il Paese e in particolare in Emilia-Romagna, che alle oltre 390mila preferenze personali incassate, da parte dell'ormai governatore uscente Stefano Bonaccini. “Credo che un 24 e oltre per cento non se lo aspettasse nessuno” dice, aggiungendo: “Ce l'abbiamo fatta, cominciamo a vedere Meloni. La destra però è ancora forte, molto forte”. Soddisfacente anche lo scenario che si delinea con le amministrative in regione, continua il governatore, mentre quanto ai due mandati in viale Aldo Moro, Bonaccini parla di un'esperienza bellissima e intensa, di una regione che lascia meglio di come l'ha trovata e della vice Irene Priolo a traghettare l'ente fino al prossimo voto, anche se per date e modalità c'è ancora tempo, assicura. Che consiglio, infine, per il suo successore? “Uno solo, che non ci si metta a pensare solo al proprio destino -conclude il presidente- e che si scelga velocemente. Con questi risultati le persone si aspettando una decisione del centrosinistra più rapidamente possibile”.




ALTRE NOTIZIE DI POLITICA

EMILIA-ROMAGNA: Regionali, per Ugolini arriva il primo "Ok" dal centrodestra

In vista delle elezioni regionali, fissate il 17 e 18 novembre, arriva dalla coalizione di centrodestra il primo "via libera" alla candidatura di Elena Ugolini, che per il momento si presenta in chiave civica ma che punta a ottenere a breve l'appoggio dei partiti di opposizione in Regione. Una riunione iniziata alle 18, "durata più di un'ora e caratterizzata da un approccio concreto" in cui gli esponenti presenti al tavolo "hanno ascoltato il progetto di governo per la Regione Emilia-Romagna proposto dalla candidata civica", Elena Ugolini "e hanno deciso di aggiornarsi nei prossimi giorni in vista di un nuovo incontro". Così, in una nota, i coordinatori regionali dei partiti del centrodestra, si sono espressi sul faccia a faccia, che era stato da loro richiesto, con la rettrice delle Scuole Malpighi ed ex sottosegretaria all'Istruzione, candidata, con un progetto civico, alla presidenza della Regione Emilia-Romagna. All'appuntamento per il centrodestra erano presenti Michele Barcaiuolo di Fratelli d'Italia; Matteo Rancan e Jacopo Morrone della Lega; Valentina Castaldini e Rosaria Tassinari di Forza Italia; Francesco Coppi di Noi Moderati e Riccardo Bizzarri dell'Udc. Se tutto andrà secondo i piani, nella prossima settimana dovrebbe arrivare la benedizione dei leader nazionali di Fratelli d'Italia, Lega e Forza Italia, a sancira il definivo appoggio.