Ricerca

LONDRA: Ritrovata la Ferrari rubata a Berger a Imola nel 1995

ATTUALITÀ - Rubata nel 1995, è stata finalmente ritrovata la Ferrari 512M Testarossa rossa che apparteneva al ferrarista Gerhard Berger. L'annuncio è venuto da Scotland Yard e ha messo la parola fine ad un giallo lungo quasi 30 anni. Il furto fece scalpore perché avvenne durante il Gran Premio di San Marino a Imola e perché oltre alla fuoriserie dell'austriaco i ladri, probabilmente gli stessi, sparì anche una '355 B' di colore grigio che apparteneva a Jean Alesi. I due piloti - che in quella gara ottennero il secondo e il terzo posto al volante delle Ferrari dietro al britannico della Williams Damon Hill - andarono insieme a denunciare l'accaduto. La Testarossa venne rubata all'esterno dell'hotel dove alloggiavano i piloti, l'altra vettura si trovava nel garage. Il valore complessivo dei due veicoli era allora di circa mezzo miliardo di lire. La polizia metropolitana londinese ha avviato un'indagine a gennaio dopo aver ricevuto una segnalazione da parte della Ferrari, che aveva effettuato controlli su un'auto acquistata da uno statunitense tramite un broker britannico nel 2023, che rivelavano che era stata rubata. Gli agenti hanno scoperto che la Testarossa era stata spedita in Giappone poco dopo essere stata rubata a Berger e poi portata nel Regno Unito alla fine dello scorso anno, quindi la polizia ne ha preso possesso. La Testarossa è valutata ora 350mila sterline, oltre 400mila euro.

Thumbnail LONDRA: Ritrovata la Ferrari rubata a Berger a Imola nel 1995

RUGBY: Romagna RFC a valanga, Firenze sconfitta 106-0 | FOTO

SPORT - Un’altra gara a senso unico, un’altra partita chiusa in tripla cifra. Non c’è squadra che tenga contro la corazzata Romagna Rfc, prima in solitaria nel campionato di serie B di rugby. A farne le spese questa volta è Firenze, piegata dai galletti con un sonoro 106-0.  Un match che i ragazzi di coach Askew indirizzano subito sui binari giusti, conquistando il bonus mete nel giro di venti minuti e fissando il parziale sul 45-0. Nell’ultimo quarto d’ora la musica non cambia, con il poker di mete messo a segno da Bastianelli, D’Agostino, Giannuli e Di Franco. Superato l’ostacolo fiorentino i romagnoli si portano a 77 punti in classifica, a +10 dall’inseguitrice Colorno, prossimo avversario dei galletti al rientro dalla sosta.

Thumbnail RUGBY: Romagna RFC a valanga, Firenze sconfitta 106-0 | FOTO

PALLAMANO: Weekend complicato per le squadre romagnole

SPORT - Non basta un Romagna combattivo per fermare l’avanzata della capolista Camerano in serie A silver: gli arancioblu ricuciono più volte e con grinta lo svantaggio mantenendo lo scontro in equilibrio fino agli ultimi minuti quando subiscono il decisivo break che vale il 26 a 21 finale. Troppo forte la prima della classe anche per il Romagna di serie B che si arrende in casa del Parma con il punteggio di 25 a 15 nonostante una tutto sommato buona prestazione difensiva. Rimanendo in B, sconfitta di misura (28-27) per il Faenza contro i ferraresi dell’Handball Estense che sfruttano due esclusioni temporanee dei romagnoli per spaccare una partita altrimenti equilibrata.

Thumbnail PALLAMANO: Weekend complicato per le squadre romagnole

ROMAGNA: Concessioni balneari scadute, “rischio caos” | VIDEO

ATTUALITÀ - Le concessioni balneari sono ufficialmente scadute, ma data l’assenza di una norma nazionale, sono in regime di deroga. Sia il sindaco di Rimini del Pd Sadegholvaad che il senatore cinquestelle Croatti, seppure da punti di vista diversi, chiedono di fare chiarezza. Non vi è ancora certezza su quello che sarà il futuro delle imprese balneari. Niente bandi per quest’anno, nonostante le concessioni siano scadute il 31 dicembre scorso. In attesa di una legge nazionale che metta ordine alla materia, e con il rischio che ciascun Comune faccia di testa propria, il dibattito prosegue. Per il sindaco dem di Rimini, Jamil Sadegholvaad, senza chiarezza c’è il rischio di perdere l’autenticità dell’accoglienza romagnola: “La mia principale preoccupazione è che si possa perdere quel quella peculiarità tipica della nostra spiaggia, che è fatta dell'accoglienza e della professionalità di centinaia di operatori del nostro territorio, che sono stati capaci di caratterizzare l'offerta balneare riminese fatta all'insegna dell'accoglienza, ma anche di una grande professionalità e di servizi sempre all'avanguardia. Il timore, quindi, è quello di una confusione normativa come quella che stiamo vivendo, di vedere prevalere i grandi gruppi che io credo andrebbero a snaturare quella che è una delle migliori caratteristiche della nostra spiaggia”. Il Movimento 5 stelle torna a sottolineare l’urgenza di partire con i bandi. Per il senatore pentastellato riminese Marco Croatti, “stiamo perdendo molto tempo”. “Sono le evidenze pubbliche che sono già state richieste dalla sentenza del Consiglio di Stato del Tar – ha rilevato Croatti -. La necessità di fare delle gare, delle evidenza che diano la possibilità agli operatori di poter partecipare. Stiamo perdendo tantissimo tempo, ci sono concessionari che hanno bisogno di certezze e soprattutto di imprenditori che hanno bisogno di investire”.

Thumbnail ROMAGNA: Concessioni balneari scadute, “rischio caos” | VIDEO

BASKET: La Fortitudo passa a Vigevano, Caja, “Vittoria di squadra” | VIDEO

SPORT - Sempre priva di capitan Fantinelli e dopo un primo tempo da dimenticare, la Fortitudo ha saputo reagire imponendosi a Vigevano. Al termine del match coach Caja ha sottolineato la tenuta mentale della squadra. "Ottima vittoria ottenuta su un campo campo difficile contro una squadra che gioca una buona pallacanestro, ha una buona difesa. All'inizio abbiamo un po' sofferto, è una via di mezzo tra la loro difesa molto attenta e il poco ritmo nostro che non ci ha dato buone percentuali. Però i ragazzi sono stati bravi a non disunirsi, a resistere, perché quando segni poco c'è il rischio che ti butti giù e non difendi. Invece siamo rimasti in partita, perché è vero che noi abbiamo segnato sette punti, però ne abbiamo concessi dodici. Quindi io penso che in quel momento è stato un po la vittoria finale, perché che al secondo tempo siamo saliti di ritmo le percentuali sono aumentate. Soprattutto nello specifico. Pietro Aradori è il nostro miglior realizzatore, abbiamo giocato molto per lui e lui secondo tempo ci ha dato una grande mano".

Thumbnail BASKET: La Fortitudo passa a Vigevano, Caja, “Vittoria di squadra” | VIDEO