Ricerca

CESENA: Videosorveglianza, in arrivo altre 26 telecamere | VIDEO

ATTUALITÀ - Garantire la sicurezza dei cittadini attraverso le telecamere di videosorveglianza, il Comune di Cesena amplia la rete cittadina M.A.N. con l’installazione di nuove videocamere.    Viabilità, rafforzamento della sicurezza urbana e supporto alle forze dell’ordine. Dotare il territorio di Cesena di un sistema di videosorveglianza finalizzato a garantire sicurezza ai cittadini e di un sistema di connettività comunale realizzato tramite una fitta rete di telecomunicazioni in grado di veicolare il flusso dei dati dai singoli punti a un unico centro di elaborazione. È questo l’obiettivo del progetto “Metropolitan Area Network e Videosorveglianza” che prevede il cablaggio e l’installazione di numerose telecamere di sicurezza in specifiche zone del territorio cittadino, comprese le telecamere OCR con sistemi di lettura targa e controllo transiti, da installare lungo le principali arterie stradali per verificare il traffico motorizzato, ma anche dispositivi di tipo tradizionale ad elevata prestazione (monottiche e multiottiche ad alta risoluzione) per le aree maggiormente frequentate, come piazze e parchi. Ad oggi le telecamere attive sul territorio sono 154, con 356 inquadrature in totale. Dopo aver eseguito l’intervento no-dig per la posa di tubature senza scavo a cielo aperto e aver concluso i lavori di posa della fibra ottica lungo le tre direttrici Valle Savio, Diegaro e Dismano, al fine di rendere funzionanti i sistemi di videosorveglianza e di lettura targhe lungo le dorsali, si procederà ora con la realizzazione della parte attiva dei sistemi, mediante l’installazione di telecamere, Switch e Data center. Saranno attivate: 80 inquadrature su 26 telecamere IP; 23 varchi di lettura targhe di cui 4 varchi di controllo su accesso E-45; 2 edifici pubblici collegati, 4 edifici scolastici collegati; 5 access point Wi-Fi che consentono la connettività alla rete pubblica regionale “Emilia Romagna Wi-Fi”. I costi del progetto saranno coperti dal finanziamento di 150 mila euro assegnato a Cesena dal Ministero dell’Interno e da 350 mila euro di risorse comunali, pari al 70% del valore complessivo. Ma non è tutto. Con l’obiettivo di garantire un adeguato controllo del territorio innalzando gli standard di sicurezza, l’Amministrazione comunale estenderà la rete M.A.N. dotando alcune zone prossime al centro storico di un impianto di videosorveglianza finalizzato a tutelare la sicurezza urbana. In totale saranno installate 11 telecamere di videosorveglianza ad alta risoluzione per un totale di 16 nuove inquadrature che saranno integrate nel sistema di monitoraggio e controllo in capo alla Polizia Municipale.   I PUNTI CALDI Nella zona via Mura Barriera Ponente e Levante saranno installate 6 nuove telecamere di videosorveglianza: 2 nuove telecamere mono-ottica a ripresa della pista pedonale/ciclabile in viale Gaspare Finali; 1 panoramica a ripresa di via Mura Barriera Ponente; 1 mono-ottica a ripresa di via Mura Barriera Ponente; 1 telecamera quattro ottiche a ripresa di corso Sozzi, via Mura Barriera Ponente e via Mura Barriera Levante; e 1 nuova telecamera a quattro ottiche a ripresa della pista pedonale / ciclabile in viale Carducci. Nella zona via Zelide Fattiboni saranno installate 2 nuove telecamere di videosorveglianza a ripresa di via Zelide Fattiboni e di piazzetta Cesenati del 1377. In via Mura Giardino saranno installate 3 nuove telecamere di videosorveglianza: 1 mono-ottica a ripresa di via Mura Giardino, lato Porta Santi, e 2 a ripresa di via mura Giardino, lato Giardino Pubblico. In tutti i casi elencati, l’installazione di questi innovativi impianti consentirà all’Amministrazione comunale, insieme alla Polizia Locale e alle altre forze dell’ordine, di prevenire episodi criminosi attraverso un’azione di deterrenza; sorvegliare il traffico circolante sul territorio comunale; favorire la repressione degli stessi episodi ricorrendo alle informazioni che il sistema sarà in grado di fornire; rassicurare i cittadini attraverso una chiara comunicazione sulle zone sorvegliate. Tutte le novità sono state illustrate dal Sindaco Enzo Lattuca, dagli Assessori ai Lavori Pubblici e alla Sicurezza Christian Castorri e Luca Ferrini, dal Comandante della Polizia Locale di Cesena Andrea Piselli e dai tecnici di Energie per la Città, società in house del Comune di Cesena, Giovanni Battistini ed Evis Mingozzi.   (VIDEO IN ARRIVO)

Thumbnail CESENA: Videosorveglianza, in arrivo altre 26 telecamere | VIDEO

CESENA: Terza edizione per Onit Sumobot Cup | FOTO

ATTUALITÀ - Venerdì 24 novembre si è tenuta la terza edizione della Onit Sumobot Cup, iniziativa organizzata da Onit a conclusione del percorso di Alternanza Scuola-Lavoro svolto in azienda dai 12 ragazzi provenienti da tre Scuole Secondarie di Secondo Grado della città di Cesena (Liceo Scientifico Augusto Righi, I.T.T. Blaise Pascal e I.T.C. Renato Serra). Durante la primavera, il percorso di Alternanza Scuola-Lavoro in Onit ha dato agli studenti la possibilità di mettere alla prova le proprie competenze in materia IT, di apprenderne di nuove e soprattutto di sperimentare la quotidianità di una realtà aziendale operante nel settore delle nuove tecnologie. Inoltre i ragazzi sono stati suddivisi in squadre e, lavorando in team, hanno costruito e programmato i robot da combattimento che si sono poi sfidati venerdì sul ring della Onit Sumobot Cup. L’evento, giunto alla terza edizione, si è svolto anche quest’anno nell’Aula Magna del Campus Universitario di Cesena, spazio che l’Alma Mater Studiorum ha messo a disposizione per accogliere Onit, le squadre della Sumobot Cup e il pubblico composto dagli studenti e gli insegnanti delle scuole secondarie di secondo grado della città. Un luogo scelto proprio per via del suo essere punto di incontro ideale tra mondo della scuola e quello dell’Università, fondamentale per creare relazioni e facilitare lo scambio di conoscenza. E proprio sin questo senso si inserisce l’intervento di Matteo Ferrara, professore dell’Alma Mater Studiorum, che durante la pausa dai robo-combattimenti ha illustrato al pubblico l’offerta formativa Unibo per quanto riguarda i corsi di laurea in materie IT. Nel corso della mattinata anche Onit ha raccontato qualcosa di sé e dei suoi progetti, grazie a una serie di interventi targati Onit e finalizzati a far comprendere l’importanza dell’IT nella vita di tutti i giorni, come quello di Michela Costa (Progettare software per il Pronto Soccorso), di Marco Modigliani (Computer Vision al servizio dell’industria) e di Giammarco Amadori (l’app Onit Smart dedicata al marketing sportivo). “Ogni anno la Sumobot Cup ci conferma che c’è un modo per sfruttare a pieno le potenzialità del percorso di Alternanza Scuola-Lavoro, valorizzandolo e rendendolo un’opportunità concreta” afferma Fabio Piraccini, Ceo di Onit. Grazie alla Onit Sumobot Cup, prosegue Piraccini, “i ragazzi hanno imparato cose nuove, hanno conosciuto il mondo del lavoro e hanno acquisito elementi importanti per decidere del loro futuro con una maggiore consapevolezza. Inoltre si sono divertiti, cosa fondamentale per far sì che i giovani si avvicinino al modo dell’IT con la giusta curiosità. Ecco perché credo che la giornata di oggi sia una vittoria congiunta per Scuola, Università e mondo del lavoro” E, a proposito di vincitori, sul gradino più alto del podio della Onit Sumobot Cup alla fine è salito SurryBot, robot della squadra del Liceo Scientifico A. Righi che ha portato i ragazzi e la scuola ad aggiudicarsi il premio in denaro messo in palio da Onit.

Thumbnail CESENA: Terza edizione per Onit Sumobot Cup | FOTO

BOLOGNA: Droga, GdF arresta 3 persone e sequestra 100 kg eroina

CRONACA - Tre arresti, un obbligo di dimora, sequestro di 100 kg di eroina importati sul territorio nazionale da corrieri “ovulatori” o con valigie munite di doppi fondi. In azione, la Gdf di Bologna su richiesta della Procura della Repubblica di Napoli – Direzione Distrettuale Antimafia, per eseguire i provvedimenti emessi dal gip del tribunale di Napoli. I quattro sono accusati, a vario titolo,  di associazione finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti e dei connessi reati di importazione e detenzione di droga, Nel corso delle indagini sono stati sequestrati - sia in Italia che all’estero - circa 100 kg di eroina, importati sul territorio nazionale da corrieri “ovulatori” o con valigie munite di doppi fondi. E’ stato altresì disposto il sequestro preventivo dell’intero capitale sociale di una concessionaria di autovetture riferibile ad uno degli indagati. (foto archivio)

Thumbnail BOLOGNA: Droga, GdF arresta 3 persone e sequestra 100 kg eroina

FORLI': Quattro giovani aggrediti e picchiati in centro

CRONACA - La polizia di Forlì sta indagando, grazie anche alle riprese di alcune telecamere di sorveglianza, per risalire agli autori di un feroce pestaggio avvenuto in pieno centro città nella notte fra sabato e domenica scorsa. Vittime quattro giovani, tutti diciottenni, appena usciti da un locale notturno e diretti a rifocillarsi in un vicino Kebab. Secondo una prima ricostruzione i quattro mentre camminavano sono stati avvicinati da un gruppo di cinque giovani in cerca di sigarette. La risposta negativa, i quattro non avevano con sé sigarette ma solo una sigaretta elettronica, ha scatenato l'ira del gruppo che ha aggredito e malmenato il quartetto, inseguendolo sin dentro alla rivendita di kebab, dove è proseguito il pestaggio. I cinque aggressori si sono poi velocemente allontanati. A questo punto ai quattro non è rimasto altro da fare che chiamare la polizia e il soccorso dei sanitari. Trasportati al pronto soccorso dell'ospedale cittadino, ai quattro giovani sono stati refertati vari traumi e alcune fratture, con prognosi che vanno dai 10 ai 30 giorni.

Thumbnail FORLI': Quattro giovani aggrediti e picchiati in centro

TV: Olbia-Rimini in differita su Teleromagna (ch. 14) mercoledì alle 22.45

SPORT - È ancora campionato per il Rimini che mercoledì alle 18 sarà di scena ad Olbia per disputare il recupero della 14esima giornata di serie C: i biancorossi si affacceranno alla sfida coi sardi col vento in poppa, forti di un filotto di ben sette risultati utili che sale a nove considerando anche le due vittorie conquistate nella Coppa Italia di categoria sotto la gestione di Emanuele Troise. La gara del "Bruno Nespoli" sarà trasmessa in differita sul canale 14 di Teleromagna proprio mercoledì sera a partire dalle ore 22.45.

Thumbnail TV: Olbia-Rimini in differita su Teleromagna (ch. 14) mercoledì alle 22.45