Ricerca

ROMAGNA: Ricostruzione post alluvione, l'Unione dei Comuni cerca 40 professionisti

ATTUALITÀ - L'Unione dei Comuni della Bassa Romagna ha aperto due bandi per la formazione di due graduatorie di figure professionali per l'aiuto nella ricostruzione post-alluvione. Nello specifico, si tratta di 10 posti per istruttori digitali e 30 posti per istruttori tecnici, figure che avranno il compito di supportare i Comuni nelle istruttorie e nella verifica delle domande di contributi e ristori a privati e imprese per i danni derivanti dagli eventi calamitosi. Per candidarsi è necessario essere in possesso del diploma di maturità; i candidati dovranno sostenere unicamente un colloquio (presso il Salone estense della Roccadi Lugo, mercoledì 20 dicembre alle 14 per gli istruttori digitali e giovedì 21 dicembre alle 8.30 per gli istruttori tecnici). I candidati idonei saranno inseriti in graduatorie che rimarranno a disposizione dell'Unione della Bassa Romagna e dei nove Comuni aderenti per eventuali assunzioni a tempo determinato, compatibili, nel caso di contratti part-time al 50%, con l'esercizio della libera professione (purché non in conflitto con gli interessi dell'Amministrazione). Per partecipare è sufficiente inviare la propria candidatura sul portale www.inpa.gov.it, accedendo con Spid o Cie entro le 9.30 di lunedì 18 dicembre. Per ogni altra eventuale informazione, consultare i bandi pubblicati sia sul portale delle candidature InPA, sia sul sito www.labassaromagna.it nella sezione Amministrazionetrasparente.

Thumbnail ROMAGNA: Ricostruzione post alluvione, l'Unione dei Comuni cerca 40 professionisti

METEO: Nubi e nebbia in pianura nella giornata di martedì 12

ATTUALITÀ - Per martedì 12 dicembre infiltrazioni umide raggiungono la Regione determinando molte nubi con cieli in prevalenza nuvolosi o molto nuvoloso, ma senza fenomeni degni di nota; nebbie o foschie al mattino. Nello specifico sui litorali giornata grigia con cieli in prevalenza molto nuvolosi o coperti, ma con assenza di fenomeni significativi; sulla pianura emiliana nubi basse e banchi di nebbia in parziale sollevamento diurno. Molto nuvoloso in serata; sulla pianura romagnola Cieli molto nuvolosi o coperti per tutto l'arco della giornata. In serata formazione di foschie o locali banchi di nebbia; su dorsale emiliana e dorsale romagnola nubi sparse alternate a timide schiarite con tendenza a graduale aumento della nuvolosità fino a cieli molto nuvolosi. Venti deboli. Mare mosso.   (grafica 3B Meteo)

Thumbnail METEO: Nubi e nebbia in pianura nella giornata di martedì 12

FAENZA: Abbatte recinzione e fugge, automobilista rintracciato e multato | FOTO

CRONACA - Nei giorni scorsi i proprietari di una abitazione di via Emilia Ponente, tra Faenza e Castel Bolognese, nel Ravennate, si sono rivolti al Comando della Polizia dell’Unione della Romagna Faentina per denunciare il grave danneggiamento del muro della recinzione esterna della propria casa causato dallo schianto di un veicolo il cui conducente si era allontanato senza lasciare le proprie generalità ai proprietari che si sono ritrovati senza nulla in mano e danni per migliaia di euro. Dopo un'accurata attività d'indagine da parte del personale dell'Ufficio Infortunistica, condotta passando al vaglio le telecamere della videosorveglianza e dei varchi elettronici di lettura targhe, sono risaliti in tempi brevissimi all'autovettura coinvolta nell'incidente, una Ford Focus intestata ad un 50enne residente nel faentino. L’uomo messo di fronte agli elementi oggettivi riscontrati ha ammesso di essere il conducente del veicolo che era andato a sbattere contro la recinzione lungo la via Emilia. L’automobilista è stato sanzionato per un importo di quasi 1.000 euro e gli sono stati decurtati 11 punti dalla patente di guida. L’assicurazione del veicolo dovrà poi risarcire i danni provocati alla recinzione.

Thumbnail FAENZA: Abbatte recinzione e fugge, automobilista rintracciato e multato | FOTO

RAVENNA: Urto fra treni, Procura apre inchiesta e sequestra entrambi i convogli

CRONACA - I due treni coinvolti nell’incidente di ieri sera nel Faentino sono stati messi sotto sequestro dalla Procura di Ravenna che ha aperto un’indagine per disastro ferroviario colposo. Il pm di turno è Silvia Ziniti. Secondo quanto si apprende, sarà nominato un perito esperto in incidenti ferroviari. I rilievi sono condotti sia dalla Polfer di Bologna e Faenza che dalla Squadra Mobile della Questura di Ravenna. Ieri sera un Frecciarossa, a circa 8 km dalla stazione di Faenza, ha urtato retrocedendo un regionale Rock fermo per un segnale di stop. “Proseguono i lavori per separare i treni e liberare la linea. Confermiamo che nessuno dei feriti è grave”, spiega intanto il sindaco di Faenza Massimo Isola. “FS Italiane ha comunicato che in mattinata la circolazione ferroviaria potrebbe essere ripristinata, ma per il momento è opportuno (quando possibile) valutare la ripianificazione del proprio viaggio”, aggiunge il primo cittadino.    TRAFFICO IN GRADUALE RIPRESA “È in graduale ripresa, dalle 12.20, la circolazione ferroviaria fra Forlì e Faenza, sulla linea Bologna – Rimini, sospesa da ieri sera a seguito dell’urto fra due treni. Un Frecciarossa che precedeva un treno Regionale è retrocesso per inerzia a bassa velocità in relazione alla pendenza della tratta e, nel retrocedere, ha urtato il Regionale che era regolarmente fermo al segnale rosso. Sulle cause della retrocessione sono in corso approfondimenti”. Così, in una nota, Ferrovie dello Stato italiane. "Sei i passeggeri rimasti lievemente contusi, oltre al macchinista del treno regionale. Tutti i refertati - si precisa - risultano essere stati dimessi. I viaggiatori a bordo dei due treni (circa 400 a bordo del Frecciarossa e 60 a bordo del Regionale) sono stati sin da subito assistiti da Trenitalia e da Trenitalia TPER e sono stati trasbordati in totale sicurezza, in tarda serata, su un nuovo convoglio che li ha portati a destinazione. I viaggiatori fermi nelle stazioni di Forlì e Faenza sono stati riprotetti con 5 bus che hanno effettuato servizi specifici per superare la tratta ferroviaria interrotta. Durante le attività necessarie per la liberazione della linea, i treni Alta Velocità, Intercity e Regionali hanno utilizzato il percorso alternativo via Ravenna, con ritardi fino a 120 minuti. Alcuni Regionali sono stati cancellati ed è stato predisposto un servizio di autobus insieme al potenziamento dell’assistenza ai clienti. Informazioni e aggiornamenti sulla circolazione sono stati diffusi anche tramite la sezione Infomobilità del sito trenitalia.com, dell’APP di Trenitalia e su trenitaliatper.it".

Thumbnail RAVENNA: Urto fra treni, Procura apre inchiesta e sequestra entrambi i convogli

VOLLEY: Consar show nel derby con Reggio e quarto posto agganciato

SPORT - La Consar si arrampica in alto. Il successo per 3-1 strappato alla Conad Reggio Emilia nel derby regionale, il settimo stagionale in 11 partite, proietta Goi e compagni per la prima volta al quarto posto della classifica, a uno dal terzo occupato da Cuneo. Perso il primo set, la Consar si è ripresa e ha ribaltato il match sfruttando la serata di grazia di Bovolenta, vera arma illegale, autore di 31 punti, record personale stagionale, con cui supera i 200 in questa regular season, e un lavoro di squadra in cui tutti danno il loro contributo. La squadra di Fanuli regge finchè Marks attacca con continuità (per lui 13 punti, con 2 muri e 11 attacchi su 22) poi si arrende progressivamente non trovando alternative efficaci in attacco (34% di positività complessive) e in battuta (due ace contro gli otto di Ravenna).

Thumbnail VOLLEY: Consar show nel derby con Reggio e quarto posto agganciato