28 NOVEMBRE 2023

09:44

NOTIZIA DI SPORT

DI

2303 visualizzazioni


28 NOVEMBRE 2023 - 09:44


NOTIZIA DI SPORT

DI

2303 visualizzazioni



CALCIO: Estasi rossoblù, il Bologna batte il Toro ed è quinto

Non si ferma più il Bologna di Thiago Motta: il ko di Firenze di prima della sosta è cancellato dal ritorno in campo di una squadra, quella rossoblù, che annusa l'aria per un'intera frazione di gioco e poi stende il pur sempre coriaceo Torino. Si parte con la sola illusione del gol, perché Fabbian scarica un destro potente dal limite che coglie solo l'esterno della rete. Dalla parte opposta il brivido è ben più grande quando Vlasic indovina una bordata micidiale che fa secco Skorupski. Vantaggio del Toro? No, perché il Var rileva la posizione irregolare di Sanabria sulla traiettoria della stoccata e la rete viene giustamente annullata. Il buon momento dei piemontesi prosegue però con la battuta di prima intenzione di Zapata su cui fa buona guardia Skorupski e poi con l'incornata di Buongiorno che termina di poco alta. Il Torino ci prova anche all'inizio della ripresa col destro dal limite di Sanabria che si spegne sul fondo ma il Bologna è devastante nelle ripartenze: è il 56' quando Beukema si improvvisa suggeritore per Fabbian, l'uscita di Gemello è quantomeno improvvida e l'ex reggino si ritrova così nelle condizioni di poter depositare in rete la palla del vantaggio felsineo. L'inerzia del match passa così tutta dalla parte dei padroni di casa, Posch deposita sul fondo un colpo di testa invitante, Zirkzee è meno magnanimo e chiude i conti al 91' giocando al gatto col topo con la difesa granata: dribbling secco su Vojvoda, piazzato vincente e Bologna che sale in paradiso riagganciandosi alla Roma, a -3 dalla zona Champions e dal Napoli quarto in classifica.

 

Foto: Ansa




ALTRE NOTIZIE DI SPORT

MOTORI: Valentino Rossi sbanca ancora Misano, gara1 del Fanatec Gt è sua

Valentino Rossi e Misano World Circuit confermano il loro feeling totale. Dopo lo storico successo del 2023, il campione di Tavullia torna in cima al podio sul circuito di casa, dove ha scritto pagine storiche su due ruote, confermandosi protagonista assoluto anche nel pianeta GT. In gara 1 del Fanatec GT World Challenge Europe powered by AWS Rossi è salito sulla sua BMW a metà gara e in testa, raccogliendo la posizione consegnatagli dal bravissimo compagno belga Maxime Martin. Rossi ha conservato la prima posizione e negli ultimi due giri, con l’avversario tornato a contatto, non ha concesso nulla tagliando il traguardo al primo posto davanti alla Bmw di Charles Weerts, che a sua volta aveva raccolto il testimone e metà gara da Dries Vanthoor. Terzo posto per la Lamborghini di Giacomo Altoè, in coppia con Thierry Vermeulen. “Gara dura e faticosa, sempre al limite e con la necessità di non sbagliare nulla – ha detto a caldo Valentino Rossi – con gli ultimi giri davvero sotto pressione. Sono felicissimo di questa vittoria, ancora qui a Misano e davanti a tanta gente. Maxime è stato bravissino, abbiamo fatto un grande lavoro”. Questa sera verrà disputata in notturna gara2, unica della stagione del calendario.