17 GENNAIO 2024

15:24

NOTIZIA DI SPORT

DI

896 visualizzazioni


17 GENNAIO 2024 - 15:24


NOTIZIA DI SPORT

DI

896 visualizzazioni



ATLETICA LEGGERA: Oltre 1200 gli atleti alla prima tappa di corsa campestre | VIDEO

Oltre 1200 atleti hanno partecipato al primo appuntamento stagionale di corsa campestre, valevole per il campionato regionale. Ad ospitare le gare delle differenti categorie è stato il parco Ippodromo di Cesena, sotto l’organizzazione dell’Atletica Endas.

 

 

E’ stata un’autentica festa per lo sport e per la corsa campestre a Cesena. Il primo sparo alle 9.15 di domenica scorsa ha dato il via alla tappa inaugurale del campionato regionale, con i master a darsi battaglia. La società Avis Castel San Pietro ha dominato con i successi della pluricampionessa italiana Martina Facciani per le donne, tra gli uomini hanno esultato Luca Benini (M40) e negli over 75 il leggendario Loris Viroli. In totale sono stati 1270 i partecipanti provenienti da tutta l’Emilia-Romagna che si sono sfidati sul percorso del parco Ippodromo, reso più complicato dal fango oltre che dalla temperatura molto rigida. Tra gli under 18 la vittoria è andata al riminese in maglia Virtus Bologna Achille Alessandri che ha avuto la meglio allo sprint sul compagno di squadra Edoardo Piazzolla, nella gara in rosa vittoria a mani basse invece per Nausica Barberini Magnani (Francesco Francia) che ha staccato nettamente le altre contendenti. Romagnoli sugli scudi anche nella categoria juniores con Enrico Ricci (Atl. Ravenna) che ha tenuto a distanza Federico Perticari (Cesena Triathlon) e fra gli assoluti uomini con il secondo posto del bellariese Alberto Della Pasqua.




ALTRE NOTIZIE DI SPORT

CALCIO: Torres e Cesena non vanno oltre l'1-1, il Rimini festeggia con l'Entella

Torres e Cesena non si fanno del male e impattano sull'1-1. Al "Vanni Sanna" sono gli ospiti ad andare vicinissimi al vantaggio con il palo centrato da Berti dopo appena tre minuti, ma sono i padroni di casa che sfondano alla mezz'ora. E' il calcio di rigore trasformato da Scotto, per un fallo di Prestia in area ospite, a spezzare l'inerzia della gara. Nella ripresa gli uomini di Toscano si riversano nella metà campo avversaria e trovano il pareggio al 73' con il tiro preciso di Adamo. Il colpo del ko capita sulla testa di Silvestri: su traversone di Donnarumma il difensore impegna Zaccagno che respinge la sfera sulla traversa. Al 90' è però l'ex Zecca a servire Ruocco in contropiede, la sua conclusione lambisce la parte esterna del palo. Al "Romeo Neri" di Rimini invece basta il gol di Lamesta al 68' per far ottenere ai biancorossi un successo fondamentale per l'accesso ai playoff. L'attaccante va a segno grazie ad un bolide dei suoi dai 16 metri per il suo nono centro stagionale. Con questo successo i romagnoli salgono a quota 50 punti e agganciano l'Arezzo, certi ora di partecipare alla post season.