17 FEBBRAIO 2024

09:27

NOTIZIA DI SPORT

DI

627 visualizzazioni


17 FEBBRAIO 2024 - 09:27


NOTIZIA DI SPORT

DI

627 visualizzazioni



VOLLEY: Cesena cerca punti preziosi a Firenze

Di nuovo un’avversaria toscana per l’Elettromeccanica Angelini Cesena che oggi pomeriggio sarà impegnata nella trasferta a Firenze, con fischio d’inizio previsto per le ore 18. Le avversarie arrivano dalla sconfitta con VolleyRò, mentre le bianconere arrivano dal netto successo 3-0 inflitto a Nottolini. La classifica vede Cesena al secondo posto a quota 31 punti, mentre Firenze occupa la settima posizione con 17 punti; all’andata le ragazze di coach Lucchi vinsero al tie break, al termine di una gara intensa fatta di azioni lunghe senza esclusione di colpi.
"Siamo molto contente – commenta Ada Fabbri – per la partita di domenica scorsa contro Nottolini; dopo un mese di stop siamo riuscite ad entrare in campo con il piede giusto. Loro erano molto agguerrite, hanno difeso molti palloni riuscendo a metterci in difficoltà soprattutto nel terzo set, ma alla fine ci siamo imposte come desideravamo". Classe 2005, la giovanissima centrale di Ravenna è al suo primo anno a Cesena: "La prossima partita – continua – la giocheremo a Firenze; sarà un avversario che ci darà filo da torcere come fece all’andata. Loro cercheranno di assicurarsi dei punti preziosi, noi dovremo essere brave a restare concentrate e curare ogni dettaglio per provare a continuare sull’onda positiva che abbiamo creato domenica".




ALTRE NOTIZIE DI SPORT

CALCIO: Torres e Cesena non vanno oltre l'1-1, il Rimini festeggia con l'Entella

Torres e Cesena non si fanno del male e impattano sull'1-1. Al "Vanni Sanna" sono gli ospiti ad andare vicinissimi al vantaggio con il palo centrato da Berti dopo appena tre minuti, ma sono i padroni di casa che sfondano alla mezz'ora. E' il calcio di rigore trasformato da Scotto, per un fallo di Prestia in area ospite, a spezzare l'inerzia della gara. Nella ripresa gli uomini di Toscano si riversano nella metà campo avversaria e trovano il pareggio al 73' con il tiro preciso di Adamo. Il colpo del ko capita sulla testa di Silvestri: su traversone di Donnarumma il difensore impegna Zaccagno che respinge la sfera sulla traversa. Al 90' è però l'ex Zecca a servire Ruocco in contropiede, la sua conclusione lambisce la parte esterna del palo. Al "Romeo Neri" di Rimini invece basta il gol di Lamesta al 68' per far ottenere ai biancorossi un successo fondamentale per l'accesso ai playoff. L'attaccante va a segno grazie ad un bolide dei suoi dai 16 metri per il suo nono centro stagionale. Con questo successo i romagnoli salgono a quota 50 punti e agganciano l'Arezzo, certi ora di partecipare alla post season.