24 FEBBRAIO 2024

18:43

NOTIZIA DI SPORT

DI

858 visualizzazioni


24 FEBBRAIO 2024 - 18:43


NOTIZIA DI SPORT

DI

858 visualizzazioni



CALCIO: La furia del Rimini si abbatte sull'Ancona, è gran ribaltone al Del Conero | VIDEO

È ancora una volta un Rimini in versione turbodiesel: tanto lento era stato l'approccio alla difficile trasferta di Ancona, quanto poi diversa è stata la faccia dei biancorossi romagnoli quando le due squadre sono tornate in campo dopo l'intervallo e in dieci minuti la partita ha cambiato totalmente indirizzo. Il primo tempo era stato tutto a marca dorica, un Rimini in versione troppo timida ha subito le folate dei padroni di casa subito pericolosi con Saco che chiama alla prima risposta Colombi. Non certo l'ultima visto che pochi minuti più tardi è Cioffi a presentarsi a tu per tu col portiere di Seriate salvo venire rispedito al mittente con un grande intervento. Il gol però arriva al 34' quando Saco si mette in proprio, entra di prepotenza nell'area ospite e scarica un mancino violentissimo su cui questa volta Colombi nulla può. La prima frazione si chiude con l'Ancona meritatamente avanti, la seconda si apre con la mossa di Troise che inserisce Lepri per Tofanari e Semeraro al posto di Megelaitis ed è tutta un'altra musica: bastano meno di quattro minuti al Rimini per pareggiare capitalizzando una combinazione proprio tra Lamesta e Semeraro, assist del 19 a Morra e tocco comodo comodo del bomber nella porta anconetana. I romagnoli cavalcano l'onda e mettono subito la freccia, questa volta sfruttando l'asse Morra-Garetto, il diagonale dell'ex Renate incoccia il palo e si spegne ancora in fondo alla rete. Non è finita perché i sei minuti di furia riminese trovano perfetto compimento quando la gran conclusione di Morra si stampa sulla traversa, la palla si impenna e ricade placida dalle parti di Langella che non deve far altro che spingerla dentro alla porta per un incredibile 1-3. L'Ancona è alle corde e fatica a produrre una reazione degna di nota, il tentativo in scivolata di Mondonico spaventa il giusto gli ospiti, molto più ficcante la girata ravvicinata di Spagnoli ma Colombi è sempre reattivo e gli dice ancora di no. Per il Rimini si concretizza così la terza vittoria di fila, quella che rende ancora più solida la posizione in zona play-off della squadra di Emanuele Troise.




ALTRE NOTIZIE DI SPORT

CALCIO: Torres e Cesena non vanno oltre l'1-1, il Rimini festeggia con l'Entella

Torres e Cesena non si fanno del male e impattano sull'1-1. Al "Vanni Sanna" sono gli ospiti ad andare vicinissimi al vantaggio con il palo centrato da Berti dopo appena tre minuti, ma sono i padroni di casa che sfondano alla mezz'ora. E' il calcio di rigore trasformato da Scotto, per un fallo di Prestia in area ospite, a spezzare l'inerzia della gara. Nella ripresa gli uomini di Toscano si riversano nella metà campo avversaria e trovano il pareggio al 73' con il tiro preciso di Adamo. Il colpo del ko capita sulla testa di Silvestri: su traversone di Donnarumma il difensore impegna Zaccagno che respinge la sfera sulla traversa. Al 90' è però l'ex Zecca a servire Ruocco in contropiede, la sua conclusione lambisce la parte esterna del palo. Al "Romeo Neri" di Rimini invece basta il gol di Lamesta al 68' per far ottenere ai biancorossi un successo fondamentale per l'accesso ai playoff. L'attaccante va a segno grazie ad un bolide dei suoi dai 16 metri per il suo nono centro stagionale. Con questo successo i romagnoli salgono a quota 50 punti e agganciano l'Arezzo, certi ora di partecipare alla post season.