Volley

Thumbnail VOLLEY: Tra le fila dell’Omag-MT arriva Anna Piovesan

VOLLEY: Tra le fila dell’Omag-MT arriva Anna Piovesan

Anna Piovesan, schiacciatrice classe ’04, è l’ultimo arrivo in casa Omag-MT. Seppur giovanissima, la banda titolare della nazionale Under22,  è considerata una delle giocatrici più promettenti della serie A, dove ha debuttato nella stagione 2021-2022 con la maglia di Chieri ed è in arrivo dall’Esperia Cremona con cui lo scorso anno è stata autrice di 380 punti in 28 presenze. “Quando è arrivata la chiamata dalla Consolini ho subito pensato sarebbe stata un’ottima opportunità. Ho sentito parlare solo bene della società e dell’ambiente – ha dichiarato l’atleta originaria di Castelfranco Veneto -. Negli anni questa società ha sempre ottenuto ottimi risultati e non vedo l’ora di poter dare il mio contributo dentro e fuori dal campo. Sono super emozionata e curiosa di iniziare questa nuova avventura, di conoscere tutte le persone che ne faranno parte, dalle ragazze allo staff, ai tifosi, i dirigenti e tutti gli sponsor”.

Thumbnail VOLLEY: A Grottazzolina sfuma il sogno promozione della Consar | VIDEO

VOLLEY: A Grottazzolina sfuma il sogno promozione della Consar | VIDEO

Si è infranto a un passo dalla finale il sogno promozione della Consar Ravenna, sconfitta al tiebreak nella gara decisiva di semifinale playoff. Tra le mura amiche del “Pala Grotta”, la Yuasa Battery è infatti riuscita ad aggiudicarsi un match combattutissimo, di altissimo livello tecnico e agonistico, grazie a un servizio molto efficace contro una Consar capace di recuperare due volte il set di svantaggio ma troppo imprecisa in alcuni momenti chiave. E’ proprio la differenza dai nove metri che determina il primo set perchè i padroni di casa ottengono il break decisivo nel turno di battuta di Fedrizzi aiutati da un Ravenna invece troppo falloso. Nel secondo parziale la situazione si ribalta: la squadra di coach Bonitta scava il solco portandosi sul 7-1 con Russo al servizio, poi, con grande attenzione in difesa, non lascia spiragli al Grottazzolina chiudendo per 25-15. Il combattutissimo terzo parziale viene conquistato nuovamente dalla Yuasa Battery, con i ravennati che possono recriminarsi il non aver trovato sul finale la zampata decisiva che avrebbe potuto portare la sfida sul 2-1 in loro favore. I 12 punti dell’opposto Bovolenta e i muri di Mengozzi al quarto trascinano poi la partita al quinto set, giusto epilogo di una sfida combattutissima. Qui la “maledizione del tiebreak” torna a incombere sui romagnoli e i troppi errori in battuta e in attacco in apertura regalano l’accesso in finale al Grottazzolina per la gioia del pubblico di casa.


TUTTE LE NOTIZIE DI VOLLEY